vacallo_2013 pianta

Progetto: “mens sana in corpore sano”

Il progetto mira a riqualificare lo spazio con un atteggiamento architettonico rigoroso. L’inserimento di forme geometriche e volumi essenziali, rispettando l’asse principale mediante simmetria, definisce spazi puliti e percorsi funzionali.

La valorizzazione della sensazione di benessere, che l’ospite deve percepire, percorrendo lo spazio è stata pensata con un’idea che si basa sulla volontà di far emergere e percepire i 5 sensi umani, principali: vista-udito-tatto-olfatto e gusto.

La natura è fonte di grande ispirazione per far emergere queste sensazioni: essa dona serenità, quiete, grande percezione visiva, sviluppa il tatto, emana profumi, suoni armonici e naturali ed è fonte di nutrimento.

Il progetto per sviluppare le capacità sensoriali di ogni individuo prende spunto dalla natura; dai suoi materiali, dai suoi suoni e dalle sue caratteristiche.

L’ospite, entrando nel nuovo spazio deve avere la sensazione di stare bene interiormente e di riuscire a migliorare il proprio aspetto fisico. Gli antichi ci insegnano che: “men sana in corpore sano”.

Il rilassamento della mente, favorito da agenti esterni, quali i suoni, gli odori, le sensazioni visive, gli spazi rilassanti, consente al corpo di reagire con più velocità, ottenendo serenamente gli obbiettivi desiderati.

L’involucro progettato, ha quindi lo scopo di esaltare i sensi dell’ospite, offrendogli spazi di benessere che si basano su un percorso rivitalizzante della mente e del corpo, facendogli dimenticare per un breve lasso di tempo, il mondo esterno.

L’inserimento di materiali semplici e naturali, quali il legno, i sassi, l’acqua; tracciano il percorso visivo e sensoriale. L’aggiunta di zone rilassanti, di lettura e di ristoro, amplificano la sensazione di benessere. I suoni dati dall’acqua, da sottofondi armonici riprodotti con la tecnologia e la giusta illuminazione favoriscono il giusto equilibrio tra mente e corpo: “men sana in corpore sano”.